Cose antiche e
sempre nuove

Login Form

IL VERBO VENNE AD ABITARE IN MEZZO A NOI

Cari amici del Getsemani pace a voi!
Siamo ai primi passi dell’Avvento, tempo forte e ricco di attesa, in cui la santa liturgia ci invita a vigilare, stare attenti, prepararci ad accogliere il Signore che viene! Condividiamo un' immagine…quasi fosse un' icona: pensiamo ed immaginiamo di incontrare Maria Santissima, con accanto San Giuseppe…Lei ha il pancione da più di otto mesi, da quell’ incontro con il Mistero pieno di Luce. Ora la Luce è dentro di Lei! La Scrittura antica, per decreto di Dio si sta compiendo!
È Lei a raccontarcelo… cosa ci vuole dire? Come ce lo dice? Con un sorriso ma, forse, anche con un velo di realismo, che dice la sua piccolezza di fronte a un Mistero così grande e a un mondo così impreparato e forse incapace di comprendere!
Nel Prologo di Giovanni (Gv 1,1-18) troviamo questo decreto divino, reale e tenace… nell’amore! Egli decide di donarsi all’umanità anche se i suoi non lo accolgono! Questa è una verità teologica che permane ancor oggi e che illumina il Getsemani: QUI il Figlio di Dio si è donato e si è offerto anche se l’uomo non lo accoglie ed è distratto…. Indifferente! Noi tutti ne facciamo esperienza, in noi stessi e fuori di noi (basta osservare come continuano ad ergersi nel mondo focolai violenti che nascono dalla prepotenza del male e dall’odio che inducono l’uomo a dominare e “sfigurare” l’immagine di Dio che l’uomo stesso ha!).
Maria Santissima e San Giuseppe ci siano di esempio nel vivere l’accoglienza. Possa essere occasione di intercessione per la nostra umanità e per l’uomo di oggi che cerca la bellezza e il calore dell’amore nelle grandezze di questo mondo… quando invece, l’Amore vero, si fa piccolo e umile.

Buon Avvento e buon Natale nel Signore!