Cose antiche e
sempre nuove

Login Form

“Volontariato” al Romitaggio

 

“Beato l’uomo che offre un sostegno al suo prossimo per la sua fragilità”

 

(Ammonizione XVIII, san Francesco: FF: 167,1)

 

Con il termine “Volontariato” desideriamo specificare che qui al Romitaggio ha un significato particolare. Solitamente il volontariato classico è conosciuto come un determinato compito di favore o di servizio in cambio di alloggio, ma qui non è così.

 

Qui viene vissuto in due modalità:

 

  1. A)Accoglienza dei volontari che si fermano per breve tempo e per svolgere lavori specifici, quali: potatura degli olivi; agronomi per aiutarci nella manutenzione del Giardino; altri impieghi… a seconda della necessità che viviamo.

 

  1. B)Accogliamo “volontari”… che in realtà amiamo chiamare “Amici del Getsemani”, perché scelgono di vivere assieme a noi la spiritualità del Luogo, vivendo di preghiera, silenzio e lavoro secondo la nostra proposta di vita.

 

La possibilità di sostare per un periodo più prolungato e condividere la nostra vita richiede una conoscenza reciproca che avviene attraverso piccoli e graduali passi, come ogni relazione richiede e se è affettivamente necessario.

 

Il Signore ti benedica